BUDODAY 2005

Memorial G. Scorrano

Gara di forme e combattimento interstile.

Sesto S. Giovanni     Domenica 3 Aprile

FORME

prima società classificata C.A.A.M.
Punti 1.087,6

seconda class. Shorei Kan Punti 630,o
terza class. B.A.I. Punti 245,8

In dettaglio i premi individuali dei nazionali C.A.A.M. 

FORME KARATE :

Allegri Alessandro 1° class.
Baduini Stefano 4° class.
Mitolo Claudio 3° class.
Lacitignola Livio 4° class.
Pozzoli Simone 2° class.
Noschese Matteo 3° Class.
Sandrini Marco 2° class.
Fruner Hermann 2° class.
Desole Davide 3° class.
Balj Nikola 2° class.

FORME TAI CHI CHUAN

1° livello :
Bergagnini Vittorio 1° class.
Rocca Barbara 2° class.
Nidasio Anna Maria 3° class.
Evangelista Alfredo 4° class
2° livello :
Balj Nikola 1° class.
Gusmaroli Claudio 2° class.
Ravarelli Milena 3° class.
Evangelista Amico 4° class.

3° livello :
Stanizzo Massimo 1° class.
Magnago Grazia 2° class.
Fabrizi Irene 3° class.
Jori Franco 4° class.
Dossena Andrea 5° class.
FORME CON ARMI :

principianti:
Di Donato Davide 1° class.
Baduini Stefano 4° class.

avanzati:
Aru Walter 1° class.
Noschese Matteo 2° class.
Fruner Hermann 3° class.
Aru Mario 4° class.

COMBATTIMENTO

Semi contact :
Spano Fabio 1° class.

 

Ringraziamo anche tutti i nazionali C.A.A.M. che non hanno vinto premi individuali, ma che hanno contribuito alla coppa 1° società classificata nelle forme:

Minervini Francesco, Frugolo Matteo, Bepari Omar, Baduini Simone, Magnani Gabriele, Lunesu Christian, Cavallino Riccardo, Hewa Kombatuge Ishani......

.......e i combattenti che non hanno vinto, ma hanno partecipato nelle gare di Semi Contact e Light Contact :

Gobber Nicola, Padre Carlo, Piras Marco, Muzzetto Jenny

 

Un ringraziamento particolare per il lavoro di preparazione ed assistenza svolto dal Rettore C.A.A.M. Nazionale Dott. Antonelli
e dai maestri nazionali :
- Alessandra Tassi ( Milano )
- Carmine Terzulli ( Milano )
- Mario Rama ( Olbia )
- Andrea Torres ( Biella )
Durante la giornata si sono svolti due momenti di raccoglimento per la scomparsa del Papa.
Gli atleti nazionali C.A.A.M. dedicano la coppa di questa vittoria a Papa Giovanni Paolo 2°,  riconoscenti per tutto ciò che ha fatto per l'umanità.

HOME